in

I migliori 20 anime che fanno piangere

anime che vi faranno piangere

Cosa rende un anime così triste?

Gli anime sono una forma di intrattenimento molto sofisticata, con storie complesse, ambientazioni meravigliose e una grande varietà di personaggi interessanti. Molto intenso, vero? Soprattutto se si parla dei più famosi anime strappalacrime. Quindi quali caratteristiche contraddistinguono gli anime che fanno piangere?

Ovviamente la combinazione di storia, ambientazioni e personaggi è un buon punto di partenza. Pensate ad una trama dalle premesse malinconiche, o una scenografia desolata. Vi ritroverete sicuramente in una valle di lacrime. E i personaggi? Se uno dei protagonisti ha un passato davvero drammatico, e cercherà in tutti i modi di sistemarlo, non potrete fare a meno di empatizzare con lui. Insomma, altre lacrime versate.

Anche le relazioni possono rendere un anime molto toccante. Nessun anime fan potrà mai dimenticare quanto ha riso, sorriso e pianto mentre osservava sbocciare la storia d’amore tra Tomoya Okazaki e Nagisa Furokawa in Clannad e Clannad: After Story.

Neanche la morte del vostro personaggio preferito aiuta.

Siamo stati tutti travolti dal “treno delle emozioni” che ogni anime porta con sé. É frustante, esasperante, tragico, triste e straziante, tutto nello stesso tempo. Ora che sappiamo cosa rende effettivamente un anime triste, concentriamoci sul perché sia la critica che i fan considerano i seguenti 20 anime come struggenti, ma allo stesso tempo commoventi.

La lista è in base alla data di uscita

Clannad/ Clannad: After Story

anime che fanno piangere: Clannad

Come iniziare al meglio la lista, se non con i 2 anime più strappalacrime di sempre? Clannad è crudo ed emotivamente coinvolgente. Inizia come un normale anime su un ragazzo depresso che, frequentando una nuova scuola, si ritrova nel bel mezzo di un harem. Sono proprio i personaggi i capisaldi di questa serie. Tutti hanno alle spalle un passato doloroso. Ma grazie all’amicizia che si instaurerà tra di loro, riusciranno ad affrontarlo. Clannad: After Story mostra gli alti e bassi nelle vite dei protagonisti. In particolare la storia d’amore che nascerà tra 2 personaggi farà sciogliere i vostri cuori.

Angel Beats!

anime che fanno piangere: Angel Beats

La storia ruota attorno un gruppo di adolescenti (ovviamente), ma lo scenario è davvero unico. La scuola superiore serve come rifugio per le anime di tutti quelli passati a miglior vita, e che non riescono a tagliare il legame con il loro passato. Per questo non possono riposare in pace. Non vi sembra già pietoso? All’ambientazione si sommano anche il lutto e il costante dolore dei protagonisti. Dunque preparate i fazzoletti!

Shigatsu wa Kimi no Uso

anime che fanno piangere: Shigatsu wa kimi no uso

L’anime si focalizza sulla vita, l’importanza dell’amore e dell’amicizia, e la gioia della musica. Arima Kousei è un giovane pianista prodigio. Però, dopo la morte prematura della madre, decide di smettere di suonare a causa di un trauma psicologico. Sarà il fatidico incontro con la violinista Kaori Miyazono a risvegliare in lui l’amore per la musica. Shigatsu wa Kimi no Uso ha tutte le carte in regola per strapparvi più di qualche lacrima: una malattia incurabile, personaggi indimenticabili e musiche straordinarie.

Mahou Shoujo Madoka Magica

anime che fanno piangere: Madoka magica

Questo è un anime difficile da spiegare… non è la solita serie su delle ragazze magiche. É oscuro come le tenebre. I personaggi e le ambientazioni che rasentano la depressione sono ciò che rendono spettacolare questa serie. Dunque non aspettatevi niente di allegro, ma solo lacrime.

Anohana: il fiore che abbiamo visto quel giorno

anime che fanno piangere: Anohana

I protagonisti di Anohana portano con loro un fardello insopportabile, dovuto a errori del passato. La storia segue un gruppo di ragazzi adolescenti separati da un tragico incidente. Per questo cercano in tutti i modi di rimediare ai loro sbagli. Le loro struggenti storie entreranno nel vostro cuore per non andarsene fino alla fine della serie. Dopo che avrete visto Anohana, solo ascoltare la ending vi causerà pianti ininterrotti.

Tokyo Magnitude 8.0

anime che fanno piangere: Tokyo 8.0

Tokyo Magnitude 8.0 si concentra attorno un tema raro negli anime, il dolore e la distruzione di un disastro naturale. La storia mostra le conseguenze di un terremoto di magnitudo 8.0 sulle vite di persone innocenti. Ci fornisce così un autoritratto di una tragedia molto vicina alla vita reale.

5 centimetri al secondo

anime che fanno piangere: 5 centimetri al secondo

L’anime parla di due amici d’infanzia separati dalla vita. Nonostante i loro sforzi, è complicato rimanere in contatto. Alla fine arriveranno anche a non sentirsi più. Col tempo i loro preziosi ricordi fanno capolino. Entrambi sperano un giorno di potersi vedere ancora. Quante volte avete desiderato di rincontrare un vecchio amico d’infanzia che non sentite più da anni? É proprio la sua universalità a rendere toccante questo anime. Non possiamo fare a meno di immedesimarci nei protagonisti, e pregare per un loro nuovo incontro.

Steins;Gate

anime che fanno piangere: steins gate

Questo è certamente uno degli anime più popolari. Il solido legame che si andrà a creare tra i protagonisti mano a mano che insieme supereranno ostacoli insormontabili, sarà emotivamente troppo pesante da gestire! Simile a Mirai Nikki, Stein;Gate non è classificato come un anime “triste”, ma il connubio tra personaggi e situazioni vi porterà fino alle lacrime.

Una tomba per le lucciole

anime che fanno piangere: una tomba per le lucciole

Il film fu diretto dal brillante Isao Takahata. La storia si concentra sulla vita di due fratelli dopo le bombe atomiche di Hiroshima e Nagasaki. Una tomba per le lucciole farà piangere chiunque abbia un briciolo di umanità. L’ambientazione nel periodo successivo i bombardamenti nucleari, i personaggi e la loro situazione inimmaginabile daranno il via a veri e propri fiumi di lacrime.

Pokémon: Mewtwo no Gyakushuu

anime che fanno piangere: pokemon

Questo film ha un che di nostalgico per molti appassionati. Per la prima volta fa la sua comparsa il personaggio di Mewtwo, che invita un gruppo di allenatori di Pokémon, tra cui Ash, su un’isola inospitale per affrontarlo in duello. Ciò che seguirà sarà un susseguirsi di scene toccanti tra allenatori e i loro Pokémon.

Chrno Crusade

chrno crusade

La serie segue le avventure di una suora esorcista e il suo braccio destro, un demone dal cuore nobile. Ma la storia ha molto più da offrire dei soliti combattimenti soprannaturali. Tutto ciò che riguarda gli obiettivi e i motivi del loro legame vi farà scendere calde lacrime.

Ima, Soko ni Iru Boku

ima soko ni iru boku

Nonostante non sia un anime prodotto recentemente, saprà farvi commuovere lo stesso. Ima, Soko ni Iru Boku parla di un ragazzo che viene trasportato in un periodo temporale differente. Il nuovo mondo in cui Shu si ritrova è una distopia: l’acqua è scarsa e le donne vengono catturate a fine riproduttivo. Molto simile a Mad Max, non trovate? E le similitudini non finiscono qui. Entrambi trattano temi come la morale, la guerra e la schiavitù.

Isshuukan Friends

isshuukan friends

Avete presente 50 Volte il Primo Bacio con Adam Sandler? Ecco, sostanzialmente Isshuukan Friends mostra la difficoltà di fare amicizia, o innamorarsi, quando i ricordi si affievoliscono in fretta impedendo la formazione di legami stabili. L’amnesia di Kaori non è un peso solo per lei, ma anche per i suoi compagni di classe. Chiunque abbia avuto difficoltà ad inserirsi a scuola troverà questa serie molto toccante.

Full Moon wo Sagashite

full moon wo sagashite

La dodicenne Mitsuki sogna di diventare una cantante famosa per rivedere il suo primo grande amore, però ha solo un altro anno di vita. Con l’aiuto di Takuto e Mekoto, 2 messaggeri della morte, cercherà in tutti i modi di sfruttare al meglio il tempo che le rimane. Sebbene sia uno shoujo, i temi trattati come il primo amore, i sogni e la mortalità riusciranno ad arrivarvi dritti al cuore.

Haibane Renmei

haibane renmei

I personaggi di Haibane Renmei sembrano degli angeli, ma non è chiara la loro vera natura. Tutto quello che sappiamo è che un giorno dei boccioli appaiono in Old Home, e da lì escono bambini e adulti. La storia segue in particolare Rakka, una ragazza nata da un bocciolo, a cui spuntano un paio di ali, diventando così una Haibane. Pertanto dovrà imparare a rispettare le regole e le persone del vicino villaggio umano. Haibane Renmei tratta temi come la mortalità, la colpa e il superamento di traumi passati.

Fullmetal Alchemist: Brotherhood

fullmetal alchemist: brotherhood

Questo è sicuramente uno degli anime più strappalacrime in assoluto. I fratelli Elric hanno un solo scopo da raggiungere: sistemare il gravissimo errore commesso da piccoli. L’amore per la famiglia, gli amici, e l’umanità sono i tratti distintivi di Fullmetal Alchemist.

Wolf Children

wolf children

Prodotto dal regista de La ragazza che saltava nel tempo, Wolf Children inizia in modo adorabile per poi colpirvi direttamente allo stomaco. Una ragazza umana si innamora di un lupo mannaro, da cui ha 2 figli. Sfortunatamente, finisce per crescerli da sola. Tutti coloro con genitori single si immedesimeranno con il dramma di Hana. Oltre a mostrare quanto profondo possa essere l’amore materno, Wolf Children descrive il percorso di formazione dei due cuccioli, che li porterà a prendere scelte diametralmente opposte.

Plastic Memories

plastic memories

Sì, anche se questo anime pullula di ragazze carine, è comunque molto toccante. Le sopracitate ragazze non sono altro che dei robot Giftia, che hanno solo pochi anni di vita. Infatti i temi di questo show sono la mortalità e cosa significa essere umani. Il protagonista, Tsubasa Mizugaki, è un umano che lavora in una sorta di casa di riposo per i Giftia più malandati. Lui non pensa di affezionarvisi in quanto sono solo dei robot, ma è davvero così?

Nana

nana

In superficie Nana può sembrare uno show divertente su due ragazzi agli antipodi e la musica rock. Però diventa subito evidente che i temi trattati siano molto più profondi. Anzi, ci insegna che gli umani sono imperfetti e ognuno porta con sé il proprio fardello. Riderete e piangerete con le protagoniste. Nana è un must wacht non solo per chi ama la musica o gli shoujo, ma per tutti coloro che apprezzano i personaggi ben caratterizzati.

FONTE

2 Comments

Leave a Reply
    • Innanzitutto, grazie per aver letto e gradito l’articolo.

      Essendo una traduzione, difatti a fine lettura c’è il link alla fonte, Kilary si è limitata a mettere in lista gli anime presenti nell’articolo originale.

      Personalmente, anche io reputo Texhnolyze uno dei migliori anime di sempre.Tuttavia non l’avrei messo in questa lista, dato che più che piangere mi ha fatto riflettere, e molto anche.

      Grazie ancora a nome di tutto lo staff.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Tendenze Manga 2018

Anime per adulti: 15 tra i migliori di sempre