in ,

Solo Leveling e l’arte del manhwa digitale

Solo Leveling

Solo Leveling è un webtoon sudcoreano illustrato dagli artisti Gi So-Ryeong e Jang Sung-Rak basato sulla novel scritta da Chu-Gong. Il manhwa ha attualmente terminato la prima stagione con 110 capitoli pubblicati nell’arco di due anni. Dal 3 marzo 2018 al 19 marzo 2020, la serie ha adattato circa metà del romanzo da cui è tratto.

La popolarità che Solo Leveling ha acquisito nel corso dell’ultimo anno lo ha portato a essere uno dei webtoon più affermati e apprezzati del momento. E, dopo il recente annuncio sugli anime originali trasmessi dalla piattaforma di streaming Crunchyroll e la conseguente messa in onda di Tower of God, il formato del fumetto digitale ha ottenuto una risonanza tale da spingere molti lettori ad approcciarsi a questo media.

Incipit e World Building

Per contestualizzare l’opera, le vicende si svolgono in Corea del Sud, in un’ambientazione narrativa che mescola il mondo reale contemporaneo, urbano, con elementi fantasy ispirati ad un classico gioco di ruolo, quali i dungeon: sotterranei, grotte e castelli raggiungibili tramite alcuni portali in grado di congiungere il mondo degli umani con quello dei mostri.

Dopo l’attivazione del primo portale, avvenuta 10 anni prima dei fatti narrati, alcune persone hanno ottenuto il potere di cacciare le creature situate all’interno dei dungeon, prendendo la nomina di Hunter. Questi ultimi si guadagnano da vivere combattendo all’interno dei portali, raccogliendo i cristalli droppati dai mostri o estraendoli dalle miniere. Intorno a queste figure si è quindi istituito un sistema ben preciso formato da un comitato e da varie gilde. Queste hanno l’obiettivo di rintracciare e chiudere i vari portali in modo da garantire la salvezza del genere umano.

I cacciatori vengono suddivisi in base alla loro forza innata, che viene classificata mediante 6 diversi livelli: partendo dal grado E, quello base, fino a raggiungere il grado S, capace di far sprigionare, in certi casi, una forza tale da poter influenzare una nazione intera. Oltre al grado, agli Hunter viene assegnata una classe che va quindi a completare il quadro generale delle loro caratteristiche, garantendo particolari abilità combattive e un ruolo chiave da seguire all’intero delle varie missioni, ricalcando in maniera fedele il sistema di gioco di un qualsiasi RPG.

Una trama semplice ma…

La particolarità di questo “sistema” sta nel fatto che agli Hunter non è concesso l’upgrade al livello successivo. Un cacciatore di grado E, dunque, non ha alcuna possibilità, o quasi, di poter aumentare il proprio status. Egli sarà costretto ad aggregarsi alle missioni di basso livello, rimanendo confinato nei limiti imposti dal grado di appartenenza. Ed è qui che prende piede la storia di Sung Jin-Woo, il protagonista della serie, un Hunter di grado E considerato il più debole tra tutti.

Sung Jin-Woo rappresenta lo stereotipo del main character impacciato, gracile e debole che vive in una condizione precaria. Egli si ritrova ogni giorno a dover sopravvivere in ambienti a lui estremi per poter guadagnare abbastanza da mantenere la sorella e far fronte alle spese mediche per la madre. E, nonostante partecipi ai dungeon più deboli, ogni missione per lui equivale a mettere in gioco la propria vita, continuando ripetutamente a ferirsi anche contro i mostri di grado inferiore. A causa di questo, gli viene attribuita la nomina di “Hunter più debole”.

…focalizzata sugli elementi giusti

La storia evolve quando, a causa di un incidente, in un dungeon compaiono mostri di grado superiore e Sung Jin-Woo viene messo di fronte a una scelta: morire o rinascere come ‘giocatore’. Da qui gli viene conferito un potere speciale che gli permette di eludere il vincolo imposto dal proprio grado e salire di livello accumulando esperienza. Lui è l’unico in grado di interagire con la schermata di gioco, completare quest giornaliere e ricevere ricompense particolari. Ma cosa si cela dietro a questo sistema?

Così la scalata per diventare il più forte ha inizio. Ma la crescita di Jin-Woo va oltre a un semplice innalzamento delle statistiche di gioco. Egli dovrà affrontare pure il cambiamento della sua percezione emotiva come essere umano. I mostri, d’altronde, non si celano soltanto dietro la forma di una bestia assetata di sangue. L’opera mette un focus ben preciso sull’evoluzione del protagonista, sia da un punto di vista esteriore che interiore e caratteriale.

Cosa aspettarsi da questa serie?

Una caratteristica che distingue molto bene i webtoon è quella della loro immediatezza e facilità di lettura. Solo Leveling è semplice e lineare, va dritto al punto e si focalizza sugli aspetti chiave del genere, dando al lettore esattamente quello che sta cercando da un titolo come questo: disegni accattivanti e ben curati, un’ottima resa delle scene di azione, e una buona dose di elementi mystery e dark fantasy in chiave RPG. Il concept della serie, quindi, si sposa bene con quelli che sono i punti di forza del media.

L’apparato grafico la fa da padrona. Le tavole strutturate in verticale permettono una resa ottimale delle ambientazioni e dei giganteschi mostri che popolano i dungeon. Vi ritroverete spesso e volentieri ad ammirare queste creature che, anche grazie ad una buona padronanza degli effetti digitali, riescono a prendere vita attraverso le varie sequenze di movimento. I disegni hanno un tratto pulito, il character design risulta fresco e moderno, e le inquadrature usate permettono una buona immersione nelle scene d’azione.

È una lettura veloce e dinamica che fa leva su pochi aspetti ma ben integrati tra loro. Di contro potrebbe risultare troppo monotona, dato che la serie non è innovativa e fa pressione sostanzialmente sullo stesso ciclo di eventi: dungeon da esplorare, abilità sbloccate, nuove missioni. Ma questa pecca viene colmata da tutti gli aspetti positivi sopra citati.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Loading…

0
Piano no Mori manga

Makoto Isshiki (Il Piano della Foresta) annuncia un nuovo manga

Iwa-Kakeru! Sport Climbing Girls

Iwa-Kakeru! Sport Climbing Girls: annunciato l’anime