in

Boruto: anticipazioni episodi 232, 233, 234, 235

Boruto: anticipazioni episodi 232 233 234 235

Le anticipazioni degli episodi 232, 233, 234, 235 di Boruto!

Terminati gli esami chūnin, tutti i promossi si preparano a intraprendere le loro prime missioni come capitani delle rispettive squadre. Nel frattempo, anche Kawaki si avvia sul sentiero per diventare un ninja: dopo aver svolto una difficile missione insieme a Shikadai e Chocho, ottiene il titolo di genin e viene inserito nel team 7 con Boruto, Sarada e Mitsuki…

Episodio 232: La prima missione del capitano Denki – 16 gennaio

Kaminarimon Denki, che presto assumerà il ruolo di capitano della Squadra 5, dovrà svolgere una missione che prevede la consegna di alcune “Marionette Automatizzate” presso una particolare isola mineraria nel Paese dell’Acqua. Una volta giunto a destinazione, dovrà collaborare nello svolgimento di alcuni test e alcune analisi sulle marionette. Nonostante la sua preoccupazione, il giovane ninja decide di accettare il compito e di imbarcarsi insieme ai suoi compagni Yuino Iwabee e Metal Lee. I minatori che viaggeranno con loro, però, alla vista di Denki rimangono sorpresi per il suo aspetto e per la sua mancanza di forza fisica, tanto da chiedersi se sia davvero uno shinobi. Riuscirà il ragazzo a riscattarsi come ninja? E soprattutto: porterà a termine con successo la sua prima missione da capitano?

Episodio 233: La nuova squadra 7, mobilitazione – 23 gennaio

Dopo essere stato aggiunto alla “Nuova Squadra 7”, Kawaki, insieme agli altri, dovrà compiere una missione di scorta, consistente nell’accompagnare Toono Katakuse, parte del team di sviluppo degli Strumenti Ninja Scientifici, a una cerimonia nel Paese dell’Acqua. In passato, Boruto aveva fatto visita al Paese dell’Acqua durante una gita scolastica organizzata dall’Accademia Ninja. Per questo motivo, non vede l’ora di incontrarsi di nuovo con Karatachi Kagura, un ninja del Villaggio della Nebbia con cui aveva stretto amicizia, attualmente a capo di una prigione tecnologicamente avanzata. Durante una pausa dalla missione, il figlio dell’Hokage decide di recarsi presso Kagura. Tuttavia, un clan che cova rancore contro il Paese dell’Acqua inizia a mobilitarsi…

Episodio 234: Il nemico scatenato – 30 gennaio

Durante la cerimonia che si sta svolgendo presso il Paese dell’Acqua, un dirigibile viene fatto improvvisamente precipitare. Giunto a conoscenza dell’incidente, Boruto cerca di recarsi senza indugio sul luogo dell’accaduto. Ma nello stesso momento qualcuno dà inizio a un attacco contro la prigione in cui si trova il giovane ninja. Insieme a Kagura, il figlio dell’Hokage decide di affrontare gli avversari. Nonostante si siano appena riuniti dopo molto tempo, i due combattono in perfetta sintonia. Riusciranno a fermare l’incursione dei nemici che voglio liberare Funato Araumi, capo di una banda di pirati?

Episodio 235: Infiltrazione nell’isola Dotou – 6 febbraio

I mari che circondano il Paese dell’Acqua sono stati conquistati dai pirati. Di conseguenza, Denki e gli altri non riescono più a mettersi in contatto con l’isola Dotou, ove stavano conducendo la loro missione. Per salvare tutti gli abitanti dell’isola e prestare supporto alla Squadra 5, il nuovo Team 7 si dirige verso Dotou. Ai ninja di Konoha si unisce un gruppo guidato da Kagura che si fa chiamare “I Nuovi Sette Spadaccini della Nebbia”. Durante la precedente gita scolastica, Boruto e gli altri si sono scontrati con tre membri di questo gruppo, Kurosuki Butan, Hebiichigo e Fuefuki Kyohou, nonostante ciò, però, decidono di collaborare. Mentre Sarada e Mitsuki approdano in ricognizione sull’isola, gli altri cercano di indagare la situazione nell’area circostante…

È possibile seguire le anticipazioni e gli episodi 232, 233, 234, 235 di Boruto su Crunchyroll!

🌐 Fonte: OrganicDinosaur

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Loading…

0

Super Dragon Ball Heroes: facciamo il punto

Immagine stock persona ad Akiba

Moe: non un trope, ma il trope