in ,

Speciale My Hero Academia: l’intervista a Kouhei Horikoshi

Indice contenuti

Sul numero di Agosto 2018 del T. Magazine (Toho Cinema Magazine) è stata trascritta una lunga intervista con l’autore di Boku No Hero Academia.

Il manga è attualmente edito da Weekly Shonen Jump, ed è soprannominato affettivamente dai fan “Hiroaka”.

L‘80% della popolazione mondiale possiede superpoteri noti come “quirk”, un concetto simile ai mutanti di X-Men; in un contesto in cui l’omologazione detta le vite delle persone e ne definisce lo status sociale, c’è un giovane ragazzo che è nato insolitamente senza possedere alcuna unicità: il suo nome è Midoriya Izuku. Sin da bambino, coltiva il sogno di entrare a far parte della prestigiosa accademia degli eroi della UA, istituto dove insegna il suo eroe preferito e simbolo della pace, All Might. Riuscirà il giovane a farsi ammettere nella scuola e a diventare l’Eroe Numero Uno?

ℹ️ La serie anime è al momento in pausa in attesa della messa in onda in TV della quarta stagione da poco confermata. E da poco è stato annunciato, per la prima volta in assoluto, un film intitolato “My Hero Academia: Two Heroes.”

Horikoshi è stato coinvolto disegnando personaggi inediti che non appaiono nel manga e ha supervisionato in larga parte la produzione del film. Poiché è il primo film della serie, Horikoshi ha anche contribuito, entusiasta, alla sceneggiatura.

Eroe Numero Uno All Might

Cosa vuol dire essere l‘Hero Numero Uno? 🥇

Horikoshi è egli stesso un grande fan dei fumetti americani, e paragona la sua prima esperienza nel leggere un fumetto Marvel a un fiore che sboccia dentro di sé. Ha usato quest’idea anche per creare le basi di Boku no Hero Academia e gli è stato chiesto proprio di questo.

Nella prima fase di progettazione della serie, avevo l‘idea che Midoriya avesse punti in comune con Spider-Man 🕷

❓ Innanzitutto, signor Horikoshi, vorremmo discutere i film legati ai fumetti americani, in particolare di Avengers Infinity War, che ha visto di recente, giusto?

🎙 Sì, l’ho visto e ne sono rimasto affascinato. Era davvero fantastico e mi ha sorpreso in molte parti! La storia è grandiosa ovviamente, ma quando i titoli di coda sono apparsi ho pensato “Cosa? state scherzando?” (ride) Ero scioccato e sono rimasto di sasso. Voglio assolutamente vedere il prossimo film.

❓ C’è stata qualche scena che è stata d‘impatto per lei?

🎙 Quando Thanos schiocca le dita e Bucky (Il Soldato d’Inverno)… già. Non sapevo come avrebbero reso la scena, è stato davvero impressionante. Ti fa pensare a come proseguirà la storia.
Ha avuto un così forte impatto su di me che ho quasi pensato ci stessero mentendo. Non che io sia particolarmente attaccato a Bucky, ma quella scena mi ha davvero colpito.

My Hero Academia Two Heroes premiere

❓ Bene, dunque, tra i fumetti americani che le piacciono, quale personaggio preferisce?

🎙 Amo Spider-Man. Nelle fasi iniziali di Boku No Hero Academia quando ancora stavo facendo dei rozzi schizzi, ho pensato fosse forte che il protagonista Deku combattesse e parlasse come Spider-Man. Tuttavia, ho pensato che poteva essere TROPPO simile a Spider-Man, così ho finito col scartare quell’idea.

❓ Anche Ant-Man e Wasp esce quest‘estate. È interessato a vedere come si collega a Infinity War?

🎙 Sono abbastanza sicuro che gli eventi si svolgano prima di Infinity War. Oh, mi piace molto anche il personaggio di Venom, per cui voglio vedere assolutamente il film. Si è deciso di fare anche un sequel di Spider-Man Homecoming e non vedo l‘ora di vedere anche quello.

❓ E’ stato introdotto alla serie di Spider-Man prima tramite i fumetti o i film?

🎙 Prima tramite i film. È iniziato tutto quando mi sono imbattuto nella versione dei film di Sam Raimi nel 2004. La battaglia contro il Doctor Octopus era incredibile, e mi sono venuti i brividi quando Spider-Man ha fermato da solo il treno. Quando sembrava che non ce la facesse a fermarlo, e tuttavia tirava passando in mezzo alla gente e salvandola, e quando alla fine il bambino si toglie la maschera e Spider-Man gliela dà…Cavoli, era davvero incredibile, non trovi?

❓ Concordo pienamente! Era una scena davvero toccante.

🎙 Puoi dirlo forte! Ha dimostrato cosa vuol dire davvero essere un eroe.

❓ E’ quello il momento in cui è entrato nel mondo dei fumetti americani?

🎙 Ho pensato tra me e me, che tipo di eroe è Spider-Man esattamente? Da lì, ho iniziato a leggere i fumetti. Allora non c’erano molti libri in giapponese cosicché potessi capire molto della storia, ma l’arte era così bella che ne ero parecchio attratto.

My Hero Academia the movie

❓ Quando stavo leggendo il suo lavoro, sentivo che qualcosa nei disegni del suo manga era modellato su quelli americani.

🎙 A livello visivo, sono molto influenzato dai fumetti. Tuttavia, mi piacciono molto anche le loro storie e qualche volta mi chiedo come mai li abbiano disegnati in quel modo man mano che leggo. In particolare, i sentimenti di un personaggio sono espressi bene, lo prendo come punto di riferimento e al tempo stesso lo rispetto come stile artistico.

❓ Le interessano soprattutto i fumetti Marvel?

🎙 Direi di sì. Mi piace soprattutto la Marvel, ma mi piace anche Batman della DC Comics.

❓ Guarda altri film oltre agli adattamenti dei fumetti?

🎙 Oh, certo! Non sempre ho voglia di andare al cinema, ma compro spesso DVD. Vediamo spesso film al lavoro mentre disegniamo.

❓ Avete degli standard quando dovete decidere quale film vedere?

🎙 In realtà no, va bene qualsiasi cosa di cui abbia voglia in quel momento. Se c’è un nuovo film che vedo al lavoro e mi appassiona, lo rivedo ancora e ancora, infinite volte!

Deku e Bakugou

❓ Quando si tratta di mettersi alla prova, c’è un film specifico che guarda per darsi la carica, tanto per dire?

🎙  Mmh…quale potrebbe essere…suppongo non abbia nulla a che fare con i fumetti americani, ma potrebbe essere il film Akira di Katsuhiro Otomo. Vediamo spesso Akira in ufficio. Dal mondo fino ai personaggi, è un’opera vasta e complicata. Mi piace molto il personaggio Tetsuo. Non solo il suo design, ma i suoi gesti e il modo in cui parla è molto forte. Ecco perché ho reso Bakugou Katsuki molto simile a Tetsuo nel film. Ah, mi sono appena ricordato, c’è una scena molto Akira-eggiante. Bakugou e Izuku hanno questa scena dove parlano e sono simili a Tetsuo. Ero contento che questa scena fosse inclusa!

❓ La performance di Okamoto Nobuhiko (doppiatore di Bakugou) ha attirato la sua attenzione?

🎙 Mmh… fammici pensare. Non so se l’abbia fatto consapevolmente, sta di fatto che ha centrato il bersaglio. È stato fantastico!

❓ La nostra precedente conversazione è stata un po’ lunga, ora concentriamoci sul primo film della serie BNHA in assoluto.

L’anime è iniziato nel 2016 ed ha avuto numerosi adattamenti, tra manga spin-off, OVA, una serie videoludica ed infine un lungometraggio. Il character designer Yoshihiko Umakoshi recentemente ha detto «Mi piacerebbe fare una storia originale uno di questi giorni». E’ diventato presto realtà, come si sente a riguardo in questo momento?

🎙 Quando ho sentito per la prima volta che volevano fare un film, a dirti il vero, ero davvero preoccupato che BNHA potesse essere una storia da garantire la lunga durata (ride). Quando ci penso ora, mi esalto!

All Might da giovane

❓ L‘anime è alla terza stagione e il manga è estremamente popolare, quindi quali preoccupazioni aveva?

🎙 Prospettive di un film se ne ebbero in realtà nelle prime fasi della serie. A causa di ciò, ho pensato che la serie sarebbe stata abbandonata comunque, e questo è quello che ho sperato in parte. Tuttavia, man mano che la conversazione procedeva al passo con l‘espansione della serie, le preoccupazioni che mi aspettavo sono lentamente cambiate.

Qualche tempo fa, lo staff mi ha chiesto di vedere il primo montaggio del film per offrire qualche altro punto da modificare riguardo le scene o la storia; sebbene alcune parti non erano ancora pulite nell’animazione, era davvero incredibile! Ho pensato «Wow, questo sarà un film grandioso» ed era davvero commovente. Io ho fatto tutto ciò che potevo, il resto dell‘editing ora è nelle mani dello staff, mi spiace non poter fare molto di più!

❓ Il film ha luogo dopo gli Esami Finali e prima del Ritiro nei Boschi. Signor Horikoshi, lei era incaricato della supervisione generale così come del character design, dunque quali decisioni ha preso nella produzione del film?

🎙 Abbiamo fatto degli incontri preliminari col team dell’anime e siamo stati in grado di decidere il tutto in modo molto naturale. Innanzitutto, volevo mostrare di più il rapporto tra Deku e All Might, e quello era il punto di partenza. Poiché All Might perde i poteri nello scontro con All For One, ho deciso che questo film doveva ambientarsi prima di questo fatto; poi, abbiamo deciso il periodo in cui si svolge la storia abbastanza facilmente.

❓ Quando stava scrivendo l‘arco degli Esami Finali, lo aveva già stabilito?

🎙 Non a quel tempo, ma dopo che erano finiti gli esami e durante le vacanze estive c’erano momenti in cui si intercalavano alcuni compiti, così ho deciso di volere come protagonisti All Might e Deku, più o meno come nel primo episodio. Volevo mostrare quella scena a numerosi fan, e per coloro che non sono familiari a BNHA volevo creare una storia dove potessero facilmente capire il tipo di trama che circonda la serie.

❓ Nel film anche il passato di All Might viene mostrato, e sembra sia un elemento aggiunto, è così?

🎙 In fase di pre-produzione una delle idee era che l’ambientazione del film con Deku e All Might dovesse essere in America. Nel manga, ho sempre avuto l’idea di avere All Might che studia all’estero nel suo passato, e dal momento che questo non era presente nel manga finora, ho pensato di inserirlo nel film per soddisfare anche i fan! Era un concetto che sentivo di dover approfondire.

❓  Il film traspone una storia originale, ma ha qualche correlazione con quella attuale serializzata nel manga?

🎙 Ho sempre voluto includere un capitolo sul passato di All Might, o meglio, ho pensato che DEVO assolutamente farlo. Nel film, si vede il giovane All Might studiare all’estero in America e ho pensato che questo non potrebbe essere ripreso nella storia del manga fino ad ora, così ho visto il film come l‘opportunità di presentarlo. Di certo, senza alcun dubbio, il film e il manga sono connessi: la storia del film è collegata alla storia del manga che avviene dopo esso.

❓  Ha menzionato poco fa di aver visto il primo montaggio, ci sono delle parti specifiche che vorrebbe menzionare?

🎙 Penso che tutte le scene d‘azione varino molto e guardando il film ho pensato tra me e me «Wow, i personaggi si muovono parecchio!». Era davvero forte, non vedo l‘ora! Inoltre, la combo di Deku e All Might è un punto d‘interesse. Dal momento che non l’avevo incluso nel manga, era davvero emozionante. Sono abbastanza sicuro che questa combo è una scena che i lettori del manga vogliono assolutamente vedere, e che la sola scena vale la visione del film.

Lo staff della produzione è nel bel mezzo delle rifiniture ora, ma anche adesso, si può percepire quanto intensamente siano appassionati nell’animare questo film (ride). Anche io sono estremamente emozionato per il completamento del film. Però immagino che dire questo metta loro pressione.

❓  Comunque, il direttore della terza stagione dell‘anime, Nagasaki Kenji, così come lo Studio Bones, sono una forza incrollabile di cui può certamente fidarsi, vero?

🎙 Sì, certo. Mi fido completamente del direttore Nagasaki e dello Studio Bones con questo lavoro, e so che questa volta, come le precedenti, sarà una grande opera, specialmente dal momento che le scene d’azione, come lo scontro tra All Might e Noumu nella prima stagione, sono state tutte rese egregiamente.

All Might vs Noumu

❓  E’ la scena dove lo prende a pugni 300 volte, vero?

🎙 Esatto, in effetti ho contato il numero di volte che All Might ha incassato quei pugni, è stato assolutamente incredibile per me...ma probabilmente a lei non interessa, scusi (ride). Anche nella seconda stagione, con Deku contro Todoroki e nella terza con All For One contro All Might, queste sono tutte scene fantastiche. Le cose che voglio vedere sono le performance che superano le mie aspettative, scene nell’anime che mi affascineranno, e pensare a questo mi rende felice. Sono veramente grato che stiano lavorando al progetto ed ho completa fiducia in loro.

❓  Nell’anime, quando vede i movimenti di un personaggio, viene mai ispirato come mangaka?

🎙 Oh, sì. Ad esempio, in uno dei recenti capitoli che ho disegnato, il capitolo 186, Endeavor usa una potente mossa chiamata Jet Burn e mentre la usa un edificio vola in aria. Ho pensato di fare quella scena guardando l‘episodio 30 dell’anime. Fino a quel momento nel manga, non c‘erano state vere e proprie battaglie con Endeavor. Tuttavia, nell’anime Endeavor scala un edificio e le sue fiamme sciolgono l‘edificio man mano che sale e scaglia una lancia fatta delle sue stesse fiamme a Noumu, che sta volando via. Ho pensato fosse davvero strabiliante!

❓ Era una scena proposta dal team dell‘anime?

🎙 Sì, sicuramente. Era una scena completamente originale. Quando l‘ho vista in TV mi ha fatto una grande impressione e ho pensato che non avrei reso giustizia se l‘avessi inclusa nel manga. Stavo riflettendo su come potesse correre verso l’alto ed avere un’incredibile battaglia a mezz’aria, quando ho pensato «Lo farò volare!». Ecco perché nel capitolo 186 lo vedete volare in quella scena (ride).

Ecco perché, se si riferisce all’ispirazione, sono profondamente ispirato dall’anime, e mi dà la motivazione e il materiale con cui lavorare. L‘eroe numero uno su cui tutti possono essere d‘accordo.

❓ Vorrei chiedere ora qualche domanda sul manga stesso. Da All Might e Deku a All For One e Shigaraki Tomura, ho quest‘impressione di un’influenza “Star Wars” con il concetto di allenare la nuova generazione all’interno della storia. Aveva questa consapevolezza mentre scriveva il manga?

🎙 Non ho pensato molto al concetto di cambio di generazioni, ma più alla sensazione di quale tipo di effetto ne sarebbe scaturito. Ma ora che lo dice, ci potrebbe essere un indizio di “successione di generazioni” [da Star Wars]. Sono un grande fan di Star Wars quindi…

❓ Ad ogni modo, per la storia intera di BNHA, da quante parti pensa sarà composta?

🎙 Al momento penso che siamo a un quinto della storia. Non posso dire quanto si espanderà la storia fino alla fine, ma come è scritto nel primo capitolo del manga, questa è una storia dove Deku diventa l‘Eroe Numero Uno. Da ciò, sorge la domanda “Cosa significa esattamente essere l‘Eroe Numero Uno?” Voglio mostrarlo nel manga.

❓ Cosa significa essere l‘Eroe “Numero Uno?” Sono sicuro avrà delle sue ideologie intorno all’argomento, ma cosa pensa renda un eroe?

🎙 E’ un tema sul quale sono combattuto…Quando BNHA ha iniziato a essere serializzato, ho pensato a che cosa rendesse forte un eroe e da lì l’idea di un personaggio con forti ideali di giustizia che salva le persone con un sorriso e le fa sentire al sicuro. Tuttavia, procedendo con la serializzazione, la risposta diventò sempre più difficile da trovare.

Ora ci sono qui io All Might

❓ Quali sono le radici dell‘idea che un eroe sia come All Might, una persona che salva e fa sentire gli altri protetti?

🎙 L‘influenza di All Might deriva probabilmente dal personaggio di Dragon Ball, Goku. Nell’arco con Freezer, quando Gohan e gli altri vengono sconfitti dal potente villain, Goku si era appena ristabilito dalle ferite inferte durante i vari scontri, a causa di ciò non ha potuto arrivare in tempo dai suoi amici che erano in pericolo. Stavo leggendo il manga in tempo reale e pensavo «Si tratta di Goku, sarà sicuramente in grado di fare qualcosa!». E’ stata davvero un’esperienza reale. Questo sentimento di felicità non è avvenuto prima o dopo. La frase «Ora ci sono qui io!» di All Might che usa è stata decisa perché ai tempi, mentre leggevo Dragon Ball, sapevo che se arrivava Goku, tutto sarebbe andato bene. Ecco perché ho dato quella sensazione a All Might. «Salverà sicuramente tutti, penserà sicuramente a un modo» Questa è la mia immagine di un eroe, di All Might, che è risuonata in me.

❓ Capisco, dunque questa immagine di eroe da All Might verrà trasmessa a Midoriya Izuku?

🎙 Sì, Deku e All Might agiscono basandosi sul valore di salvare le persone e assicurando la salvezza in quanto Eroe Numero Uno. All’inizio ho pensato di portare avanti quest‘idea.

Comunque, nel presente, penso che ci sono molti valori che accompagnano l‘essere un eroe. Ognuno ha la propria prospettiva di cosa voglia dire essere un eroe. Ecco perché, a poco a poco, i miei pensieri su cosa sia un eroe sono iniziati a cambiare. Non è un cambiamento negativo, il contrario a dire il vero. Non voglio andare contro quello che gli altri vedono come una figura eroica.

❓ Ora che lo nomina, nel capitolo 117 con la battaglia di Deku contro Bakugou, quella battaglia è stata creata anche per i diversi punti di vista su cosa significhi essere eroe, giusto?

🎙 Per Bakugou, essere eroe significa «Non importa come, ma vincerò alla fine». Questo è il tipo di personaggio che è in questo momento e cosa dà valore. Inoltre, altri personaggi hanno altri punti di vista sul significato di essere eroe. Per questo voglio catturare quell’idea nella sua interezza e svilupparla nel manga di BNHA, e si collegherà al concetto di “Eroe Numero Uno”.

Ecco perché quando ho scritto dei cattivi, c’è la domanda per cui “sarebbe forte se venissero sconfitti, oppure no…” e quel pensiero mi esalta.

❓  Parlando dei cattivi di BNHA, nelle loro credenze giace una qualche distorta estetica e si oppongono totalmente all’Associazione degli Eroi, lasciando un‘impressione di conflitto costante.

🎙 Sì, è corretto. Ci sono molti tipi di nemici. Per esempio c’è Stain che ha i suoi fermi principi, ci sono nemici che non possono in alcun modo essere salvati, ci sono anche quelli che non hanno altra scelta se non essere cattivi – ci sono molti tipi diversi di nemici.

❓ “Nemici incapaci di essere salvati”. C‘è qualcuno nel mondo di BNHA che è così?

🎙 Penso che se rispondessi alla domanda sarebbe un grosso spoiler, ma personaggi come Muscular che trovano una grande felicità nell’uccidere gli altri potrebbero rientrare in questa categoria. Se arriva una storia di un cattivo che viene salvato, allora sento che dovrebbe esserci una ricompensa per questo.

❓ “Un nemico che dovrebbe essere salvato”. Shigaraki Tomura potrebbe rientrare nella categoria?

🎙 Sì, penso di sì. Ma penso che siamo giunti al punto in cui Shigaraki non può tornare più indietro. Come posso dirlo, se dicessi altro, ho l‘impressione che frenerò la sua immaginazione, dunque non spiegherò in dettaglio. Tutto quello che posso dire è che spero non veda l‘ora di proseguire la storia da qui in avanti.

❓ Grazie infinite. Infine, c’è una cosa di cui sono molto curioso riguardo il personaggio femminile invisibile, Hagakure Tooru. Sa dirci com’è il suo vero volto?

🎙 A dire il vero, non ne ho idea (ride). Quando stavo scrivendo l‘arco del Festival Culturale si parlava nelle fasi di progettazione di vederla vincere in un concorso di bellezza.

❓ Allora questo vuol dire che deve essere carinissima!

🎙 Chissà, forse la sua bellezza potrebbe superare quella delle altre ragazze e metterle in ombra, quindi che sia davvero una ragazza assolutamente meravigliosa? (ride) Ma se Hagakure dovesse vincere il concorso di bellezza, dovrebbe coprirsi di cipria o qualcosa così da vedere la sua faccia…Inoltre, se davvero è una vera bellezza, io stesso non saprei come disegnarla e sarebbe un grosso ostacolo per me da superare. Così, piuttosto che non disegnarla, non POSSO disegnarla…In ogni caso, a essere brusco, la mia reale intenzione è di non disegnare mai la sua vera faccia (ride). Se lo facessi, probabilmente tutte le altre ragazze diventerebbero obsolete – ecco quanto dovrebbe essere bella. Ma soprattutto – per favore chiudete un occhio in questo! (ride)

🔗 Fonte e Crediti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Si conclude Bestiarius di Kakizaki

La mia prima volta a Tokyo