in ,

L’ultima fioritura dei ciliegi a Maggio in un castello giapponese

fioritura dei ciliegi a Maggio al castello di Hirosaki

Il termine della fioritura

Con l’arrivo di Maggio l’area di Tokyo si è già dimenticata dei sakura. I fiori di ciliegio nei pressi della capitale di solito sbocciano tra la fine di Marzo e l’inizio di Aprile, donando così alle strade un’atmosfera da sogno per circa una settimana. Quando giungono le vacanze della Golden Week a fine Aprile, però, nessuno organizza più picnic sotto questi alberi pieni di fascino. Eppure la fioritura dei ciliegi a Maggio può ancora essere ammirata: il trucco è spostarsi più a Nord.

La storia è infatti diversa nella regione settentrionale del Tōhoku. Lì le temperature più fredde fanno slittare lo hanabi (una tradizione antica in Giappone) di qualche settimana in avanti. Come esempio vi portiamo le foto realizzate da Yukinori Hasumi. Pochi giorni fa, quando durante un’escursione nei dintorni di Hirosaki, nella prefettura di Aomori, ha colto il momento perfetto per dei magnifici scatti che mostrassero i ciliegi in tutto il loro splendore.

fioritura dei ciliegi a Maggio al castello di Hirosaki

Il fossato del castello di Hirosaki

Hirosaki, ma in particolare il fossato che circonda il castello di Hirosaki. Si tratta di uno dei punti più rinomati per ammirare i sakura, non solo del Tōhoku, ma di tutto il Giappone. Gli alberi che costeggiano entrambe le rive del fossato formano una magnifica galleria sull’acqua, e quando il cielo è limpido l’azzurro contrasta il rosa dei fiori.

fioritura dei ciliegi a Maggio al castello di Hirosaki

Anche nel Tōhoku, per la fioritura dei ciliegi a Maggio arriva la conclusione. Questa però viene accolta con grande interesse, perché i petali cadono uno ad uno, e volteggiando si posano sulle acque che riempiono il fossato del castello di Hirosaki, restando poi a fluttuare in superficie. Il castello sembra così circondato da un tappeto di fiori.

fioritura dei ciliegi a Maggio al castello di Hirosaki

Chiamato hanakaida (letteralmente “zattera di fiori”), il fenomeno si può osservare dalla riva in tutta la sua bellezza. Anche se da quella posizione si finisce con l’essere un po’ invidiosi delle papere, che sono libere di nuotare tra i petali.

fioritura dei ciliegi a Maggio al castello di Hirosaki

Lo spettacolo dura poco: non ci vuole molto prima che i fiori scompaiano anche dall’acqua. Aspettando che la primavera ritorni ci si può consolare con le foto scattate. Altrimenti si può sperare che una nevicata regali un altro momento di splendore al fossato del castello.

Fonte: Twit di Yukinori Hasumi, SoraNews24

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Loading…

0

Comments

0 comments

Prime impressioni su Samurai 8 – La storia di Hachimaru: una genesi sofisticata

Le fobie più bizzarre negli anime