in ,

SPECIALE: Perché alcuni personaggi degli anime hanno un capello fuori posto?

Se ti piacciono gli anime, potresti aver già sentito parlare della parola “ahoge” prima d’ora.

Ahoge è il termine coniato dai giapponesi per indicare un certo tipo di personaggio degli anime/manga facilmente riconoscibile per via di una o più ciocche di capelli sulla testa che non ne vuole sapere di stare al suo posto.

🔍 Ma cosa significa la parola ahoge in giapponese?

Ahoge ア ホ 毛 letteralmente significa “capelli stupidi” oppure insensati, dalla combinazione di aho ア ホ, “stupido/idiota”, e la parola ke 毛 che significa semplicemente “capelli”.

Un personaggio Ahoge NON necessariamente é stupido. Il termine solitamente viene utilizzato per identificare personaggi in apparenza sciocchi e/o imbranati, ma come ribadito sopra, è un concetto molto ampio e difficile da catalogare.

Che aspetto ha l’ahoge?

L’ahoge classico è un ciuffo tendente verso l’alto posto sulla sommità della testa del personaggio. La lunghezza e lo spessore possono variare. Ad esempio, a seconda della rappresentazione che si vuole dare, possiamo avere ciuffi corti e appena visibili, mentre in altri casi addirittura ciocche di capelli che flettono verso il basso a tal punto da piegare le leggi della fisica (che negli anime “questo sconosciuto”).

Nel tempo, l’ahoge si è consolidato come un trend positivo ed una caratteristica ricercata e apprezzata negli anime dai fan, abbastanza da spingere le produzioni verso questa direzione.

L’ahoge si può ripartire in 3 categorie, qui sotto descritte ↓

├ l‘ahoge classico a una sola ciocca (ippon 1 本).
├ La variante a due ciocche (ni-hon 2 本).
└ Ed infine a tre ciocche (sanbon 3 本).

In particolare, l’ahoge a 2 ciocche di capelli viene spesso indicato anche “capelli a forma di antenna”, o shokkaku 触角, a causa del suo aspetto simile alle antenne di un insetto.

In conclusione…

Al posto del più corretto Ke 毛, per evitare problemi di pronuncia e a causa della doppia lettura del giapponese, al suo posto si usa dire Ahoge e non Ahoke e ci si riferisce al capello.

A proposito, questo cambio di pronuncia si chiama rendaku 連 濁.

Conoscete anche voi dei personaggi degli anime che potrebbero corrispondere alla descrizione?

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Loading…

0

L’intervista di Yoshihiro Togashi rilasciata da Weekly Shonen Jump

Il manga di Mononoke entra nel suo arco finale