in

Gli ingredienti per un buon torneo

Possono essere brutali, emozionanti, iconici… ed è per questo che non smettono mai di appassionarci!

Cosa ci può essere di meglio di un buon torneo per ravvivare un anime? Questi momenti riescono sempre ad emozionare, in quanto i nostri beniamini si scontrano con il villain di turno o tra di loro, dando libero sfogo a tutta la loro potenza e regalandoci scambi di colpi davvero memorabili. Ma cosa deve avere un torneo per poter entrare nella storia, per appassionare, e soprattutto per essere ricordato dai fan? Cerchiamo di scoprirlo insieme.

Uno dei più recenti che abbiamo avuto la possibilità di vedere è stato il Grand Bout di Dr. Stone, in cui vari combattenti del villaggio hanno dovuto sfidarsi per decretare il nuovo capo. Ma pensando un po’ più in generale, quasi tutti i più famosi tornei nel mondo degli anime hanno caratteristiche molto simili tra loro.

tornei negli anime - dr stone

L’inevitabilità

Uno degli aspetti più interessanti di un torneo o di uno scontro è la sua inevitabilità. Lo scontro tra Yusuke e Toguro all’interno del Torneo Oscuro in Yu Yu Hakusho vince a mani basse su tutti gli altri. E anche quando a scontrarsi non sono questi due, la loro battaglia continua a infuriare dietro le quinte della vicenda. E quando questo accade, l’eccitazione è in parte un sospiro di sollievo e un climax esplosivo di emozioni.

Lo stesso vale per l’Arena Celeste di Hunter x Hunter. Lo scontro tra Gon e Hisoka, anche quando non espressamente mostrato, è qualcosa che incombe perennemente. Bisogna essere davvero molto abili per costruire un senso di imminenza così duraturo, e l’abilità non è certo una delle qualità mancanti di Yoshihiro Togashi, autore di Yu Yu Hakusho e Hunter x Hunter. Ma un torneo non deve per forza essere rivestito di un’aura da combattimento finale, che deciderà le sorti di tutto. Può anche essere costituito da ottimi singoli scontri, che siano in grado di porre i personaggi sotto una luce completamente differente da quanto si è abituati a vedere.

tornei negli anime - yu yu yakusho

Prendiamo il sopraccitato torneo visto in Dr. Stone. Ovviamente il match più interessante ed elettrizzante sarebbe stato quello che ha visto scontrarsi Magma e Kohaku. Ma, invece, sono Kinro e Chrome a vedersela con l’energumeno. Invece quindi di “Personaggio più forte vs Personaggio più forte” abbiamo “Personaggio più forte vs Personaggi che hanno bisogno di diventare forti”. Kinro ha bisogno di credere nella scienza, mentre Chrome cerca un auto-realizzazione, cose che lo scontro con Magma fornisce loro.

Altro esempio calzante è l’Esame dei Chunin in Naruto. Appare evidente che l’anime è costruito per far scontrare ripetutamente Naruto e Sasuke, in un inevitabile e continuo alternarsi di rivalità e amicizia. Quindi perchè questo non accade all’Esame dei chunin? Perchè non farlo ruotare intorno all’ennesimo scontro tra i due? Sarebbe stato un ottimo modo per tenere viva la scintilla. Beh, Masashi Kishimoto sapeva che per questo scopo l’Esame dei Chunin non era necessario. Al contrario, questo evento era una passerella perfetta per personaggi come Rock Lee e Hinata. Grazie al carico emotivo di questo evento questi due personaggi, prima considerati come secondari, sono ora ritenuti di tutto rispetto.

tornei negli anime - naruto

Non solo lotte fisiche…

Un altro aspetto che caratterizza un torneo di alto livello è il fatto che riesce ad intrattenere anche nei momenti in cui non ci sono scontri in atto. Prendiamo come esempio il Gioco di Cell in Dragonball Z. Ovviamente i momenti clue sono quelli in cui Gohan e Trunks se le danno di santa ragione con l’androide, ma non ci troviamo di fronte solamente ad un Torneo di Arti Marziali “sponsorizzato” da Cell; invece che concorrenti che lottano per un premio o per la gloria, in questo caso abbiamo guerrieri che lottano per disperazione, per salvare il pianeta e tutti i loro cari. Anche quando non combattono con Cell, lo fanno comunque con la disperazione che sentono dentro di loro.

tornei negli anime - haikyu

E se i tornei non fossero solo di combattimento?

Anche i tornei che non riguardano il combattimento, quali quelli presenti in Food Wars! Shokugeki no Soma e Haikyu!! sono interessanti in tal senso; ad essere centrale è infatti sia la preparazione mentale del personaggio che il suo sforzo fisico nella prova vera e propria. In particolare, Haikyu!! approfondisce le tematiche del gioco di squadra e dell’allenamento così bene che non puoi evitare di sentirti parte delle loro fatiche, siano essere dentro o fuori il campo di gioco.

Il colpo di scena esiste

Infine, un ottimo torneo non sempre porta all’epilogo immaginato. Guardate ad esempio il torneo disputato sull’isola di Dressrosa per l’ottenimento del frutto Foco Foco, in One Piece. Per Eiichiro Oda, infatti, questo torneo non è servito solamente come passerella per mostrare i nuovi personaggi che avrebbero giocato un ruolo decisivo in quest’arco narrativo, ma anche per reinserire in grande stile Sabo, una vecchia conoscenza che torna ad avere un ruolo nell’universo di One Piece. Forse il suo caratteristico abbinamento occhiali/cappello/tubo erano abbastanza, ma agli spettatori di sicuro non dispiacerà il fatto che adesso possa anche utilizzare attacchi di fuoco.

Nell’anime Yu Gi Oh, durante il torneo della Città dei duelli, Joey Wheeler riesce ad accedere alle semifinali. Ma invece di essere sconfitto nella maniera tradizionale, soccombe a causa delle regole del Gioco delle ombre. Vediamo infatti un Joey completamente diverso da quello che aveva affrontato Yugi nel precedente arco narrativo del Regno del duellante.

tornei negli anime - yu gi oh

Siano come siano, i tornei negli anime hanno sempre saputo far emozionare gli spettatori e gli appassionati, che hanno avuto la possibilità di vedere i loro personaggi preferiti dare sfoggio delle loro abilità e potenzialità.

🌎 Fonte

Qual è il tuo torneo preferito del mondo anime? Faccelo sapere nei commenti!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Commenti a caldo – Blade of the Immortal

kei tsukishima

Kei Tsukishima