in

Kokkoku. Il valore del tempo

Kokkoku è un anime che narra le vicende di Juri Yukawa e della sua famiglia attraverso lo Stasis, un blocco del tempo in cui si possono muovere solo coloro che invocano l’incantesimo e chi utilizza una pietra “servile”. Esistono anche dei guardiani che proteggono i bloccati da coloro che si possono muovere.

Un mondo dal tempo bloccato

Un mondo il cui tempo risulterebbe bloccato è altamente utopistico. Senza tempo non potrebbe esistere corrente elettrica in quanto essa implica il movimento degli elettroni che resterebbero bloccati, le particelle contenute nell’aria e nell’atmosfera si fermerebbero portandola così in uno stato di “quiescenza”. Gli atomi si fermerebbero completamente quindi gli elettroni negli orbitali risulterebbero bloccati e in fine gli atomi immobili non potrebbero trasmettere né luceenergia.

Analisi psicologica

Una singola persona che si ritrovasse “intrappolata” in un mondo “immobile” svilupperebbe (quasi certamente) una forma di pazzia, in quanto si ritroverebbe sola con i propri pensieri senza poter scambiare opinioni con altri essere umani. Questo porterebbe ad un lento declino, poiché la persona in questione si sentirebbe come in una camera anecoica e pian piano inizierebbe a sentire il cuore pulsare, il sangue scorrere nelle vene e svilupperebbe un disturbo schizotipico e personalità multiple per compensare l’assenza di persone e per non sentirsi sola. Questo atteggiamento risulterebbe autodistruttivo (d’altronde la tendenza all’autodistruzione è tipica della specie umana ma lasciamo tale discorso per un altro articolo), dato che le personalità andrebbero in conflitto facendo perdere la salute psico-fisica alla persona e ciò la porterebbe quasi certamente al suicidio o al disturbo depressivo maggiore che non curato porterebbe comunque alla morte per suicidio. Sarebbe diverso se la persona si trovasse in compagnia in quanto il gruppo di persone si supporterebbe a vicenda, ma finirebbe verso un inesorabile destino dal momento che le persone non potendo avere contatti con nessuno a parte loro stesse finirebbero per odiarsi e non sopportarsi, ciò porterebbe ad un pensiero omicida nei confronti delle altre persone ed alla fine rimarrebbe un’unica persona che finirebbe per impazzire. In questo caso inoltre sarebbe pure peggiore perché si susseguirebbe un senso di colpa e una gioia per avere ucciso gli altri.

Analisi etica e morale

Un mondo il cui tempo risulterebbe bloccato è allettante per qualsivoglia essere umano, anche per il più “candido” in quanto in tale mondo si potrebbe fare qualunque cosa dal rubare cifre “astronomiche” all’uccidere le persone che più si odiano (non è il caso dell’anime in quanto come già detto, esistono i guardiani che proteggono i “bloccati”) questo ovviamente verrebbe ritenuto eticamente scorretto in quanto la “società” considera tali atti punibili come reati. Scommetto però che tutti sfrutterebbero un’occasione (se così può essere definita) del genere poiché, l’essere umano (rare se non uniche le eccezioni) è soggetto alla tentazione e ai vizi capitali, tali pulsioni sono inevitabili soprattutto se ci si trovasse nella situazione di poter “congelare” il tempo a proprio piacimento, quindi anche se considerato eticamente scorretto sarebbe inevitabile non approfittare dell’ibernazione temporale, in quanto l’essere umano è debole ed è soggetto a pulsioni irrefrenabili (un libero arbitrio apparente a parer mio).

Conclusione

In conclusione possiamo dire che avere il potere di “ibernare” (sia che lo si possa “scongelare”, sia che ci si ritrovi in un mondo il cui tempo è “congelato” permanentemente) il tempo sarebbe solo una cosa orribile perché ci ritroveremmo a sfruttare tale potere solo per scopi personali e egoistici e ci porterebbe quasi sicuramente al suicidio (per i motivi già spiegati), quindi la cosa migliore sarebbe che la razza umana non abbia mai tale potere. Anche se si riuscisse a raggiungere tale livello di conoscenza (cosa altamente utopistica) è molto probabile che la razza umana si estingua molto prima.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Loading…

0
Seni e uova mieko kawakami

Seni e uova: un romanzo tutto al femminile

Natsume Deca-Dence

Natsume (Deca-Dence)