in ,

Intervista: Flavors of Youth

In parte tributo alla bellezza della Cina ed in parte omaggio al lungometraggio “5 centimetri al secondo” di Makoto Shinkai, “Flavors of Youth” è uno splendido trittico di storie leggere, nostalgiche e a volte romantiche, ambientate sullo sfondo della Cina – dai paesaggi scintillanti alla campagna rustica. Il film è nato dalla collaborazione tra CoMix Wave e Haoliners Animation League.

Lo staff di ANN ha avuto l’opportunità di parlare con il produttore di CoMix Wave, Noritaka Kawaguchi, e il direttore del settore “A Small Fashion Show”, Yoshitaka Takeuchi, poco dopo la premiere del film all’Anime Expo 2018 per sapere cosa sia stato necessario per mettere insieme questo progetto e la pressione nel lavorare in casa Shinkai.

❓ Quindi come è nato questo progetto all’inizio?

🎙 Kawaguchi: Cinque, sei anni fa, alcuni artisti della Haoliners in Cina – che erano grandi fan di Makoto Shinkai – sono venuti a trovarci molte volte. Poi, nel frattempo, la Cina è diventata più ricca del Giappone. É da lì che hanno iniziato ad offrire finanziamenti e a mettere su il progetto. Avevamo un’unica linea di produzione per Makoto Shinkai, così una volta completato “Your name.”, abbiamo avuto un intervallo di produzione di circa un anno, fortunatamente. Quindi ho pensato che fosse destino accettare questo progetto, perché calza perfettamente nel nostro programma di produzione.

Flavors of Youth impressioni

❓ E Li Haoling (CEO della Haoliners) era un grande fan di 5 centimetri al secondo, giusto? Era un grande fan?

🎙 Kawaguchi:

❓ Mi stavo chiedendo se potesse parlarne, sulla relazione di CoMix Wave con Haoliners e su come esattamente si è interfacciato in questo film.

🎙 Kawaguchi: Loro hanno proposto l’idea e noi l’abbiamo accettata.

❓ Tenendo a mente ciò, quale fu il suo primo pensiero quando ne descrissero la premessa, era desideroso di rivisitare qualcosa in uno stile simile a 5 centimetri al secondo?

🎙 Kawaguchi: In realtà ho avuto un pensiero anche prima che ci approcciassero – se prendessimo la città di Shanghai e portassimo il nostro team di produzione, il Team Shinkai. Ho pensato che sarebbe stato qualcosa di fantastico. Quindi quella teoria era lì prima che questo progetto venisse fuori.

❓ È stata la particolare bellezza delle città cinesi ad ispirare l’idea di realizzare praticamente 5 centimetri al secondo in Cina? Ogni parte si svolge in una città diversa: Pechino, Shanghai… Quindi mi chiedevo se la bellezza di quelle città stesse avesse ispirato questo film.

🎙 Kawaguchi: In realtà due registi cinesi hanno scelto la loro città natale. Quindi ovviamente si sono occupati della loro città natale. Naturalmente Takeuchi è l’unico regista giapponese, ma lui stesso ha scelto Gunjou per il suo episodio.

❓ Ci racconti un po ‘del suo episodio, cosa di questa storia lei ne ha parlato specificamente?

🎙 Takeuchi: Volevo concentrarmi sulla relazione tra le persone. Ho creato questa storia basata su due sorelle, visto che questo progetto è nato tra le nazioni del Giappone e della Cina. Quindi volevo descrivere come le relazioni cambino.

Flavors of Youth immagini

❓ Specialmente nella prima parte, il cibo è animato in modo molto ricco. Quello sarebbe sempre stato un punto focale in questo film?

🎙 Takeuchi: Effettivamente quello era il pensiero del regista Xiaoxing e la richiesta di renderla più vivace e bella possibile. In realtà, quella scena specifica è stata disegnata dagli ex artisti di Studio Ghibli.

❓ Si potrebbe dire, si potrebbe dire. È molto bella. Quali sono alcune delle sfide specifiche nel lavorare su un film di antologia come questo? Per lei, come produttore, è molto più difficile sfidare tutti questi differenti artisti attraverso le tre parti? Ha apprezzato questa sfida?

🎙 Kawaguchi: In realtà non mi stavo nemmeno preoccupando di questo, perché il piano originale erano tre singoli cortometraggi, pubblicati individualmente. Ma ogni episodio si è rivelato abbastanza buono, e lì ho avuto l’idea: “Aspetta un secondo, se mettiamo tutto insieme e lo facciamo durare un po ‘più di sessanta minuti, allora forse è adatto per il cinema”. Quindi la struttura di questo film antologico è in realtà calcolata attentamente e intenzionalmente messa in questo modo.

❓ Per lavorare sulla sua parte, quanto a stretto contatto ha lavorato con lo staff? Che cosa ha gestito in Giappone con CoMix Wave e cosa ha finito per gestire la Haoliners? Come ha colmato quel divario come regista?

🎙 Takeuchi: Ogni episodio ha uno stile di produzione diverso e il nostro coinvolgimento è diverso in ognuno di essi. Per quanto riguarda il mio episodio, tutto è stato fatto in Giappone poiché io lavoro in Giappone, la produzione era in Giappone. 100% prodotto in Giappone. Ma il primo episodio in realtà era: il team lo ha gestito fino alla sceneggiatura, e poi l’hanno consegnato in Giappone. E l’ultimo episodio, il regista stesso ha fatto gli storyboard e poi l’ha passato a CoMix Wave Films in Giappone. Ovviamente il regista continuerebbe a dare delle dritte in seguito, queste rimangono, ma è così che abbiamo diviso il lavoro tra Cina e Giappone. Penso che sia parte del motivo per cui abbiamo avuto successo, perché sappiamo chiaramente cosa facciamo e cosa fanno. Quindi non c’era confusione.

❓ Tenendo a mente ciò, dà l’impressione di essere un fruttuoso rapporto di lavoro? Sarebbe interessato a farlo di nuovo?

🎙 Kawaguchi: Penso che sia un esperimento di successo, e sono contento di averlo fatto. Ora sto ricevendo un sacco di offerte. Tuttavia, di nuovo, abbiamo solo una linea di produzione, quindi dio solo sa cosa succederà in futuro.

Flavors of Youth personaggi

❓ Quando qualcuno viene da lei e vuole che CoMix Wave produca qualcosa, cercano specificamente lo stile Shinkai? É quello che vogliono che tu fornisca?

🎙 Kawaguchi: Sì, cercano lo stile Shinkai.

❓ Come si sente Shinkai a riguardo?

🎙 Kawaguchi: Si concentra sempre al 100% sul suo prossimo film. Quindi a lui non interessa affatto quello che stiamo facendo mentre la produzione ha un gap. Questo è quello che mi piace di lui.

❓ Quindi questo film dev’essere stato forse meno stressante per lei da fare che lavorare direttamente con Shinkai.

🎙 Kawaguchi: Tensioni diverse. Entrambi sono stressanti. Shinkai ha una visione specifica nella sua testa, e non accetta nient’altro. In un certo senso, è difficile, perché dobbiamo riflettere esattamente ciò a cui sta pensando. Ma indipendentemente dal tipo di progetto su cui stiamo lavorando, spendiamo sempre di più durante la produzione perché cerchiamo di renderlo sempre migliore.

❓ Quindi questo film è andato oltre il budget?

🎙 Kawaguchi: Certamente.

❓ Beh, penso che alla fine abbia funzionato, e davvero fantastico. Quindi, per il signor Takeuchi, quale è stato l’aspetto più stimolante nel dare vita a quella particolare storia?

🎙 Takeuchi: In realtà, ho lavorato con Shinkai per più di dieci anni. Quindi, quando si parla di effetti visivi, se sono sul pilota automatico, assomiglierà a Shinkai. In ogni modo, io sono il regista questa volta, quindi ovviamente volevo riflettere la mia visione, non quella di Shinkai. Ecco perché provo a mettere un po ‘più di me stesso dentro, e cerco di non fare la stessa cosa che fa Shinkai. Cerco di introdurre qualsiasi cosa a cui sono più interessato, più cose personali nella storia.

❓ Quindi diciamo che stavi camminando su una linea, esprimendoti mentre lavoravi all’interno di questo stile previsto?

🎙 Takeuchi: Hai praticamente ragione. Non c’è modo che io possa scrollarmi di dosso tutto questo stile Shinkai in un progetto come questo dopo aver lavorato con lui per più di dieci anni. Ma dal momento che è il mio film, sono il regista, quindi ho cercato di esprimere più di me stesso con il colore, lo stile, il suono e il dialogo. Se fosse troppo simile a un film di Shinkai, mi sentirei deluso.

Shikioriori immagini

❓ Nella tua mente, a quale pubblico è indirizzato questo film?

🎙 Kawaguchi: Un pubblico cinese. Un pubblico cinese giovanile.

❓ È nervoso per l’accoglienza che potrebbe ricevere in Cina?

🎙 Kawaguchi: Ho avuto una certa sicurezza quando ho osservato il pubblico oggi alla premiere di Anime Expo – sono diventato molto più fiducioso.

❓ L’hanno adorato alla premiere!

🎙 Kawaguchi: Soprattutto un gruppetto di ragazzi cinesi che è venuto a fare domande dopo. Fu allora che ero sicuro che “okay, questo potrebbe diventare un grande successo in Cina”.

❓ È davvero fantastico. Nel vostro cuore, immaginate che qualcuno venga alla CoMix Wave con un investimento per un film e dica “non vogliamo che questo assomigli a un film di Makoto Shinkai”. Gradireste questa opportunità? Soprattutto per lei, Mr. Takeuchi, se venissero e dicessero “okay, vogliamo solo il suo stile, non vogliamo lo stile Shinkai, ma vogliamo la qualità di CoMix Wave”. È un’occasione che coglierebbe al volo di fare?

🎙 Kawaguchi: Ancora una volta, abbiamo solo una linea di produzione. Quindi, se avessimo la capacità di produzione, lo faremmo. Ma soprattutto, chiunque entri, arriva il regista, e se è serio … se sta parlando dal cuore, questo è ciò che conta davvero. Ovviamente tutte le altre cose contano, ma soprattutto che il regista, o chiunque venga da te, stia parlando dal cuore.

🎙 Takeuchi: Siamo sempre aperti a nuove opportunità. Tuttavia, ancora una volta, la cosa più importante è se siano seri o no. Significa che il progetto viene dal loro cuore. Quelli dello staff non si muoveranno affatto, anche se hai portato milioni e milioni di dollari, il tuo progetto non li muove affatto. Questo è ciò che ci muove: lo staff di CoMix Wave è entusiasta di lavorare per Makoto Shinkai perché è serio, giusto? Ciò che fa viene dal cuore. Quindi, in realtà, la cosa più importante per stimolarci, quando si tratta di decisioni del genere, è se c’è o non c’è amore nel progetto.

🔗 Fonte e Crediti

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Loading…

0

Comments

0 comments

Weekly Shonen Jump: sull’orlo della crisi o ancora un pezzo grosso?

I dati riguardanti gli stipendi medi nell’industria degli anime sono scoraggianti