in

I 7 giochi di sopravvivenza più mortali

Vi siete mai chiesti quali siano i giochi di sopravvivenza più letali del mondo degli anime? Andiamo a dare un’occhiata…

Al fine di far schizzare alle stelle la tensione all’interno di un gruppo di persone vi sono poche alternative più efficaci del gettarli in un un gioco di sopravvivenza il cui obiettivo è uccidere o essere uccisi. Ci sono tonnellate di anime che si basano su questo argomento; uno degli ultimi, ad esempio, è Though you may burn to ash, edito da Yen Press, casa editrice statunitense. Alcuni di essi hanno ottenuto anche un adattamento animato, e hanno raggiunto il piccolo schermo per far inorridire ancora più persone. Fortuna che si tratta di giochi immaginari…

1. Doreiku The animation

 anime- doreiku the animation

La trama di questo anime è davvero inusuale: sembra quasi che l’intento sia stato quello di aggiungere del BDSM ad un’opera che già rasentava il “torture porn”. Un’accozzaglia di maniaci, pazzoidi e disadattati sociali accettano di indossare dei dispositivi che permettono loro di controllare chiunque altro ne sia in possesso (o essere da lui controllato). L’unico modo per uscirne è contare sulle proprie forze, prima di diventare lo schiavo di qualcun altro. I personaggi di Doreiku sono abbastanza fastidiosi; il fatto, quindi, di vederli mentre si calpestano l’un l’altro, avrà qualche effetto catartico?

2. Gantz

 anime  - gantz

Prima che la frase “se muori nel gioco, muori anche nella realtà” diventasse un cliché, esisteva Gantz, il non plus ultra dell’intrattenimento spinto. I partecipanti sono obbligati a combattere da una sfera misteriosa. In particolare devono vedersela con fortissimi avversari alieni mentre indossano delle tute nere attillatissime. Nessun giocatore è esente da una terribile morte in Gantz. Alcuni degli aspetti che possono aver reso famoso l’anime sono il finale molto particolare e una scena di sesso quasi esplicito, non trattandosi di un hentai. Ha ricevuto adattamenti live-action e in CGI nel corso degli anni.

3. L’indovinello del diavolo

Un gruppo di psicopatici assassini vengono messi insieme nella stessa classe con lo stesso obiettivo: Haru Ichinose, una ragazza spensierata e ottimista. La sua compagna di dormitorio, Tokaku Azuma, decide di rinunciare alla taglia su Haru e diventa invece la sua protettrice. Vedremo due ragazze lottare contro la crudeltà del mondo e gli altri assassini della classe, che useranno qualsiasi metodo per sopraffarle.

4. Danganronpa

sopravvivenza negli anime - danganronpa

Danganronpa riesce a bilanciare in maniera molto efficace il sottogenere survival con quello grottesco e gore/splatter, senza quindi far percepire come “esagerate” e gratuite le scene violente. In questo anime la speranza è vista come un’arma per combattere la crudeltà del mondo; 15 alunni vengono scelti per sperimentare una società umana in miniatura, sceglieranno la speranza o la disperazione?

5. Alice in Borderland

sopravvivenza anime - alice in borderland

Ryōhei Arisu è uno studente delle scuole superiori che non sopporta la sua vita quotidiana. Una notte decide di unirsi ai suoi amici combinaguai Karube e Chobe per un giro in città. All’improvviso, questa è ricoperta da fuochi d’artificio; quando riprende i sensi, Ryohei si accorge di essere da solo in città. Il ragazzo e i suoi amici si ritrovano un’altra dimensione, in cui devono partecipare ad un gioco di sopravvivenza. Bisogna risolvere quesiti di vario genere (ad esempio equazioni o giochi matematici) per non subire una morte terribile.

6. Deadman Wonderland

sopravvivenza  anime - deadman wonderland

Un assassino misterioso, l'”Uomo Rosso”, annienta l’intera classe di Ganta, e lui è condotto in prigione in qualità di unico sospettato. Ganta è innocente, ma dovrà dimostrarlo con le unghie e con i denti in un carcere privato in cui i detenuti altro non sono che mero intrattenimento. Ogni carcerato è ad un passo dalla morte per avvelenamento, a meno che non partecipi a lotte clandestine per tentare di vincere una dose di antidoto che gli garantirà altre ore di vita. Non appena Ganta ci prende la mano, sviluppa un nuovo potere che lo porta in testa al Carnival Corpse, gioco in cui la regola è “uccidi o verrai ucciso”.

7. Ousama Game (Il gioco del re)

sopravvivenza anime - ousama game

Sostanzialmente la trama di quest’opera è abbastanza contorta, ma ciò non vuol dire che tu non te la possa comunque godere. Un’entità misteriosa manda un messaggio di testo ai membri di un’intera classe chiedendo che due di loro si mettano insieme, altrimenti moriranno. Tutti pensano si tratti di uno scherzo, ma si scoprirà che è la terribile realtà. Il tutto diventa ancora più grottesco non appena il protagonista rivela di aver già partecipato a quel gioco, e di esserne l’unico sopravvissuto. Inserite nella trama una yandere pazzoide e altri elementi nonsense ed è facile capire perché l’opera sia stata rinnovata per una seconda stagione.

🌍 Fonte

Quale di questi anime hai visto e quale no? Quali sono le tue opinioni a riguardo? Faccelo sapere nei commenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

villain degli anime duri a morire

I 10 miglior villain degli anime duri a morire

Alla scoperta di Yami Shibai