in ,

Alcune differenze tra Fullmetal Alchemist 2003 e Brotherhood

Informazioni Generali

È un manga scritto e disegnato da Hiromu Arakawa. L’opera è stata serializzata sulla rivista di Square Enix Monthly Shōnen Gangan dal 12 luglio 2001 al 12 giugno 2010 per un totale di 108 capitoli.

Sono state realizzate due serie televisive prodotte dallo studio d’animazione Bones: Fullmetal Alchemist (FMA), che può contare di 51 episodi trasmessi tra il 2003 ed il 2004, e Fullmetal Alchemist: Brotherhood (FMAB), con un totale di 64 episodi mandati in onda tra il 2009 ed il 2010.

TRAMA 📖
La storia segue i giovani alchimisti Edward e Alphonse Elric: due fratelli in viaggio per la nazione di Amestris alla ricerca della leggendaria pietra filosofale, con lo scopo di riottenere i loro corpi originari persi in una trasmutazione umana. Durante il loro viaggio scopriranno un piano orchestrato da alcuni esseri chiamati homunculus, i quali potrebbero distruggere il Paese se non fermati in tempo.

Che differenze ci sono tra FMA e FMAB? e quale conviene guardare?

La causa della differenza sta nel fatto che l’anime di FMA è stato mandato in onda quando il manga era ancora nelle prime fasi del suo sviluppo; e se un’opera è la trasposizione animata di un manga ancora in corso, questa è destinata a raggiungere lo sviluppo di trama del secondo in tempi relativamente brevi.
Per ovviare a questo problema, o vengono prodotti dei filler, così da permettere alla versione cartacea di creare un “distacco” dalla sua controparte animata (senza dover necessariamente fermare la produzione di quest’ultima), oppure vengono apportate delle modifiche alla trama.
Questo è ciò che è successo a FMA: lo sviluppo di trama ha iniziato a divergere dopo circa 10 episodi, finendo per diventare un prodotto original – a differenza di FMAB, che rimane fedele al manga.
È dunque consigliata la visione di FMAB.

Tuttavia, FMA del 2003 rimane comunque un prodotto valido, e la visione di brotherhood non esclude a priori la possibilità di recuperare, magari in un secondo momento, questo titolo.

CONTIENE SPOILER

Sebbene entrambe le storie seguano le vicende di Edward ed Alphonse, la trama di base presenta sostanziali differenze:

In FMAB, cosi come nel manga, la figura dell’antagonista è rappresentata da un personaggio chiamato “Padre”, un essere di incredibile potenza che è capace di eseguire trasmutazioni senza tener conto del principio dello scambio equivalente. Il suo obiettivo finale è quello di ottenere il potere ed assumere il ruolo di Dio, diventando un essere dalla conoscenza pressocchè infinita.

L’antagonista principale nel primo FMA è Dante. Diversamente dal “Padre”, è semplicemente un essere umano che, attraverso il potere della Pietra Filosofale, è riuscito a prolungare la propria durata vitale. La sua aspirazione è quella di diventare un essere immortale.

Cambia la figura di Hohenheim

Hohenheim_fma_fmab

È il padre di Edward e Alphonse, partito da casa poco tempo dopo la nascita di quest’ultimo. Sia nel manga che nell’anime è immortale ed ha più di 400 anni (ma per motivi diversi).

In FMA, Hohenheim è solo un essere umano che originariamente aveva una forte relazione con Dante. Egli, dato che non condivideva più le ideologie di quest’ultima, abbandonò l’aspirazione di diventare una essere immortale. Come Dante, Hohenheim in passato creò una Pietra Filosofale al fine di ottenere una vita lunga e prosperosa.
A Resembool conobbe e si innamorò di Trisha, l’unica persona che imparò ad amare realmente.
In questa serie Hohenheim, rispetto alla versione originale, assume un ruolo marginale. Egli nel finale rimane intrappolato nell’altra dimensione del portale (Gate).

In FMAB è conosciuto come uno schiavo nella città desertica di Xerses. Qui entra in contatto con un homunculus che sacrifica l’intera città allo scopo di esaudire il proprio desiderio. Quest’ultimo riesce ad ottenere un corpo identico a quello di Hohenheim, che, terrorizzato per quanto accaduto e sentendosi responsabile della morte di tutti gli abitanti, decide di intraprendere un lungo viaggio, nascondendo al mondo intero la propria esistenza.
A differenza della trasposizione del 2003, qua gli viene affidato un ruolo cruciale. Alla fine muore dopo aver esaurito il potere della Pietra Filosofale.

Logicamente non tutti gli Homunculus compaiono nelle due versioni animate, ed essi presentano alcune differenze:

homunculus fma

In FMA, l’Homunculus era il risultato del fallimento di una trasmutazione umana. Il primo Homunculus venne creato da Hohenheim, che eseguì una trasmutazione sul proprio figlio, fallendo, e portando alla luce Envy. Rammaricandosi in seguito a ciò che aveva fatto, Hohenheim fuggì.
Gli Homunculus sono esseri che possono morire solo in seguito alla distruzione del corpo originale.

Mentre in FMAB, l’Homunculus è stato creato dal “Padre”, con ciascuno di essi che rappresenta un aspetto diverso della sua personalità (lussuria, gola, invidia, avidità, ira, pigrizia e orgoglio). A differenza di FMA, l’Homunculus non ha un corpo “originale”, essi dipendono dalla Pietra Filosofale presente all’interno del loro corpo.
Per eliminare queste creature è necessario distruggere la pietra.

Il portale rappresenta uno dei cambiamenti cruciali tra le due serie.

fullmetal alchemist portale

Il Portale dell’Alchimia, conosciuto anche come “Portale della Verità” o semplicemente “Portale” o “Cancello”, è la fonte del potere alchemico e rinchiude in sè la conoscenza legata all’alchimia. Un alchimista che oltrepassa il Portale e riesce a sopravvivere può esercitare il potere alchemico senza bisogno di un circolo scritto o tatuato (questo grazie all’immensa conoscenza ottenuta). L’esistenza del Portale della Verità è ignota alla maggior parte della popolazione, e ne scopre la vera natura chi tenta una trasmutazione umana.

In FMAB, essa è la fonte dell’alchimia e della conoscenza infinita. Il portale è anche custodito da un essere comunemente indicato come “Verità”.
Quelli che sono capaci di eseguire l’alchimia sì ritrovano di fronte ad un cancello.

In FMA, il portale è ancora la fonte dell’alchimia, ma funge anche da passaggio verso un altro mondo. Inoltre, la Porta trae i propri poteri dalle anime di coloro che sono morti sulla terra – ciò alimenta le trasmutazioni eseguite dagli alchimisti.

La stessa figura di Rose subisce un cambiamento nel corso delle due trasposizioni

Rose differenze fullmetal alchemist

In FMA ci viene presentata in maniera fedele all’opera originale, tranne che per l’aspetto fisico, dato che compare con una carnagione più scura. Lei è una ragazza che vive nella città di Reole, ed è una credente che porta assiduamente offerte in chiesa nella speranza di poter resuscitare il suo fidanzato.
Rose cambia radicalmente carattere dopo aver scoperto l’inganno che si cela all’interno della città.

Dopo lo scoppio della guerra civile iniziano le differenze tra le due serie: in FMA Rose finisce sotto il controllo di Dante, la quale aveva come obiettivo quello di trasferire la propria anima nel corpo della ragazza. Dopo una serie di avvenimenti, Rose subisce delle violenze e per tutta la serie ci viene mostrata con un figlio in grembo – cosa che non accade in FMAB, dove lei si allea con i sopravvissuti per poter ricostruire la città ormai andata in rovina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Alcuni tra gli Isekai più famosi da non perdere

Devilman CryBaby

Pubblicato nuovo video promozionale per Devilman Crybaby